Papa Francesco ad Assisi firma la sua terza Enciclica “Fratelli tutti”.

Il 03 Ottobre 2020 Papa Francesco è giunto per la quarta volta nella città serafica per firmare la sua terza enciclica “Fratelli tutti”.

Sua Santità è arrivato ad Assisi nel primo pomeriggio, dopo una breve visita a sorpresa alle suore clarisse del monastero Vallegloria di Spello.

Alle ore 15:25 l’ingresso nella tomba di San Francesco dove, in forza strettamente privata, ha iniziato la celebrazione della Santa Messa.

Al termine della celebrazione, dopo aver rivolto un ringraziamento ai traduttori dell’enciclica che fanno parte della Prima sezione delle Segreteria di Stato Vaticano voluti dal Pontefice insieme a se sull’altare come segno di gratitudine, ha firmato l’Enciclica “Fratelli Tutti – Sulla fraternità e l’amicizia sociale”.

Un segnale forte da parte del Pontefice che ha scelto di siglare la Sua terza lettera circolare proprio sulla tomba del poverello di Assisi, alla vigilia della sua festa.

Il titolo “Fratelli tutti” trae spunto proprio dalle parole del Santo; rimarrà in italiano anche dopo la traduzione del testo nelle varie lingue in cui verrà tradotto.

L’Enciclica è consultabile al seguente indirizzo http://www.vatican.va/content/francesco/it/encyclicals/documents/papa-francesco_20201003_enciclica-fratelli-tutti.html

La lettera circolare del Papa è motivo di rilancio del messaggio universale di fratenità e amicizia voluto proprio da San Francesco, Patrono d’Italia.

Foto copertina (relativa ad un precedente visita del Ponteficie nella città di Assisi): Michele Castellani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.