In quarantena aumentano i tentativi di frodi informatiche e telefoniche. Come difendersi dal phishing.

Purtroppo in queste pesanti settimane tutte racchiuse sotto il comune denominatore dell’hashtag #iorestoacasa, oltre che alle connessioni sono aumentati sensibilmente i tentativi di frodi informatiche e telefoniche.

Ritengo importante segnalare che ad esempio nessun Istituto di credito ci contatta via mail, oppure su canali social o meglio ancora utilizzando sms oppure al telefono, per chiederci codici bancari e di sicurezza dei nostri conti corrente.

Occorre sempre diffidare da questi tentativi di contatto anche se provengono da canali apparentemente a noi noti.

Ma che cos’è il phishing? Si tratta di una delle forme di frode maggiormente utilizzata on line per acquisire in modo fraudolento a mezzo mail, i nostri codici di accesso a conti, ma anche ad altri tipi di servizi che richiedono la necessaria autenticazione.

Come difendersi: non comunicare mai i propri codici di accesso e le proprie credenziali, controllare sempre l’indirizzo mail da cui proviene la comunicazione e gli eventuali link in essa contenuti (avendo cura di verificare dove effettivamente tentano di indirizzarci).

Soprattutto non cliccare mai su link contenuti in mail sospette (per esempio provenienti da mail con indirizzi non riconosciuti e con evidenti errori di battitura), non aprire mai file e documenti allegati perché in realtà potrebbe trattarsi di software dannosi (cosiddetti malware), visitare preventivamente i siti internet richiamati nelle comunicazioni digitando manualmente l’indirizzo nel browser, cestinare e segnalare tutte le mail sospette.

Molti phisher tentano di reperire informazioni in maniera fraudolenta anche attraverso sms, telefonate e messaggi whatsapp.

Sono tutte pratiche illegali!

Le immagini di copertina e in calce all’articolo sono quelle messe a disposizione da Intesa SanPaolo sul proprio sito di riferimento, proprio per comprendere al meglio come imparare a difendersi da questi attacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.