CIE – Come fare ad ottenere la nuova carta d’identità elettronica del cittadino

La carta di identità elettronica (CIE) è il nuovo documento di riconoscimento digitale rilasciato direttamente dal Ministero dell’Interno che permette l’accesso ai vari siti internet on line della Pubblica Amministrazione ed eventualmente di soggetti privati.

Per ottenere il documento digitale occorre prenotare un appuntamento presso il proprio Comune di residenza o di dimora (presso il Consolato per i residenti all’Estero) muniti dei documenti necessari al suo rilascio come ad esempio, le foto tessera (cartacee o digitali su supporto USB) del formato identico a quello utilizzato per il passaporto, il proprio codice fiscale o la tessera sanitaria. Inoltre, nel caso di figli minori, affinché il documento possa ritenersi valido per l’espatrio occorre anche la dichiarazione di assenso all’espatrio da parte dell’altro genitore. 

Al momento della domanda il cittadino deve provvedere al pagamento di una somma fissa e dei diritti di segreteria (laddove previsti), fornire i dati per la spedizione del documento e dell’eventuale persona delegata al ritiro.

La procedura di richiesta del documento termina con l’acquisizione della propria firma in  digitale seguita

poi dalle impronte digitali e dal consenso o meno circa la donazione dei propri organi.

Al termine della procedura si riceve un documento provvisorio valido fino al ricevimento della CIE, generalmente consegnata entro 6 giorni lavorativi. (Patrizio Di Nola).

Fonte foto: www.cartaidentita.interno.gov.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.