Appunti di Sport Umbro di trenta anni fa

ANNOTAZIONI E RICORDI DEL 1991 TRATTI DALLA RIVISTA “SPORTUMBRIA”

Pallavolo: Il perugino Andrea Sartoretti viene etichettato come “Mister Europa 1990”.  Diciannovenne, schiacciatore titolare della Nazionale juniores italiana di pallavolo allenata dal prof. Skina, vice campione d’Europa 1990, perugino di nascita e da tre anni tifernate, pallavolisticamente parlando. Nella stagione 1989/90 disputa un buonissimo campionato in A2 con il Città di Castello. (Sportumbria gennaio 1991)

Arbitro di calcio donna: il primo arbitro di calcio donna a dirigere un incontro della FIGC si chiama PAOLA BAZZOLI, ventottenne di Purello ridente frazione del comune di Fossato di Vico. Figlia d’arte Paola ha sorpreso tutti per la naturalezza con cui indossa la divisa e la fermezza con cui dirige le partite. (S.U. febbraio 1991)

Calcio: il passaggio di consegne avvenuto nella notte del 6 novembre quando il grifo biancorosso è stato affidato alle mani capienti del commendatore Luciano Gaucci.  Se siano anche mani capaci lo si vedrà soltanto dopo qualche tempo, quello cioè necessario per definire assetti ed organigramma di un Perugia desideroso di alimentare nuovi sogni in una avventura agonistica ancora incerti. Il pubblico ha seguito le ultime fasi della campagna trasferimenti novembrina con molta soddisfazione visto che a vestire la maglia biancorossa venivano chiamati personaggi del calibro di DOSSENA, DI CARLO e NITTI.  (S.U. dicembre 1991)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.